villa arconati nuovo disegno del grande parterre

← Back to the Portfolio

Da diversi anni Villa Arconati di Bollate è interessata da un intervento di restauro che riguarda sia gli edifici storici che il suo splendido giardino, raro esempio a livello nazionale (probabilmente anche europeo) dell’arte topiaria in cui carpinate, berceaux, spalliere e stanze verdi formano il sistema portante, ancora ben percepibile, del paesaggio. Nel 2019 siamo stati chiamati a predisporre il progetto di riqualificazione del “grande parterre” che si trova di fronte alla facciata Sud della Villa da sottoporre alla Sovrintendenza. L’area di progetto risulta costituita da quattro grandi riquadri a prato attraversati a croce da vialetti in ghiaia grigia ed ai margini dei quali si trovano alberi di Caprino bianco (Carpinus betulus) potati in forma obbligata (“a ballerina”). La fase di studio preliminare si è svolta partendo dall’analisi della documentazione storica disponibile; in particolare si è fatto riferimento alle tavole settecentesche del giardino disegnate da Marc’Antonio del Re a partire dalle quali abbiamo sviluppato un disegno originale del parterre interpretandolo in chiave contemporanea perché fosse in equilibrio coerente con il contesto attuale. Ne è scaturito un luogo rivitalizzato in cui aiuole inghiaiate disegnano superfici morbide e curve all’interno dei quattro riquadri di tappeto erboso ai cui margini sono stati conservati i Carpini “a ballerina”, rinfoltiti dove mancanti. I lavori sono iniziati nei mesi scorsi con il livellamento del terreno ed il rifacimento del prato, si è poi passati alla posa dei cordoli metallici ricurvi che separano il tappeto erboso dalla ghiaia giallo ocra, colore scelto per intonarsi con quello della facciata della Villa.

Progetto di PRR Architetti e Paolo Alleva Agronomo Paesaggista

Link a Instagram Villa Arconati

Link a Facebook Villa Arconati

  • Date: 2019-2020
  • Client: PRIVATO
  • Filed under: Landscape